• a: Che lavoro fai?
  • b: Nessuno di quelli che conosci
  • a: Riesci a viverci?
  • b: Non è necessario il lavoro che tu conosci per vivere. Quel lavoro lì, che magari tu fai per nove ore al giorno è il maggiore impedimento alla vita. Alla tua e a quella degli altri. Smetti quanto prima e dedicati a un lavoro vero
  • a: Se magari mi dai qualche indicazione
  • b: Ti lascio il mio numero. Quando ti sarai tolta da dosso duemila anni di cultura del sacrificio chiamami, così parleremo liberamente