Una lettera d’amore, in Sicilia nel 1973 | Il Post